L'avanzo di Fondazione CRTrieste si attesta a 7,3 milioni
Gli investimenti nel 2023 hanno registrato una redditività del 4,42%, mentre è proseguita l'integrazione di principi ESG
06/06/2024
Redazione MondoInstitutional
STAMPA

Il Consiglio Generale della Fondazione CRTrieste, presieduto da Massimo Paniccia, ha approvato all’unanimità il bilancio consuntivo dell’esercizio 2023. La Fondazione comunica che questo bilancio, il 31° dalla nascita, registra un ottimo risultato, con un avanzo di esercizio pari a oltre 7,3 milioni di euro.  
"Nel corso del 2023 l’economia globale è andata via via normalizzandosi dopo gli shock subiti negli anni precedenti, prima con la pandemia, poi con la guerra in Ucraina, cui fa seguito oggi la crisi in Medio Oriente. Pertanto quasi tutte le asset class e aree geografiche hanno registrato risultati positivi. In questo contesto, la buona redditività degli strumenti finanziari che costituiscono il patrimonio della Fondazione, in particolare le partecipazioni in UniCredit e Cassa Depositi e Prestiti, e una riduzione dell’11% dei costi hanno consentito di raggiungere un risultato economico senz’altro apprezzabile, con una redditività complessiva del 4,42%", ricorda la Fondazione in una nota.
Il Presidente, ringraziando i componenti degli Organi della Fondazione e tutto il personale per il lavoro svolto, ha espresso grande soddisfazione per i risultati conseguiti nel corso dell’esercizio, dichiarando che “nel corso del 2023, come negli anni precedenti alla pandemia da Covid 19, il settore della cultura, che costituisce un importante volano per la crescita economica del territorio, è diventato nuovamente il principale ambito di intervento della Fondazione. Inoltre, in continuità con gli ultimi esercizi, è stata rivolta particolare attenzione alle situazioni di disagio sociale, promuovendo e sostenendo iniziative finalizzate a favorire il benessere delle fasce più deboli e il miglioramento della qualità della vita, la salute in primis, dell’intera comunità".
Nel corso del 2023, in particolare, Fondazione CRTrieste ha messo a disposizione della collettività oltre 3,1 milioni di euro, di cui il 78,17% a sostegno di progetti e programmi definiti dalla Fondazione stessa. Le risorse maggiori, pari al 38,11% del totale, sono state rivolte a interventi nel settore Arte, attività e beni culturali; seguono il settore Volontariato, filantropia e beneficenza (30,87%), Educazione, istruzione e formazione (7,82%), Salute pubblica, medicina preventiva e riabilitativa (5,33%), Assistenza agli anziani (4,82%), Attività sportiva (4,30%), Ricerca scientifica e tecnologica (3,53%), Crescita e formazione giovanile (3,47%) e Protezione e qualità ambientale (1,75%).
Il comunicato della Fondazione infine conclude: "Anche quest’anno la Fondazione ha proseguito il percorso avviato nello scorso esercizio, implementando la propria attività di rendicontazione, integrando i dati e le informazioni riguardanti le finalità istituzionali con alcuni elementi volti a rendere esplicito il proprio processo di adesione ai principi ESG (Enviromental Social Governance) e al raggiungimento dei 17 obiettivi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, sotto un triplice aspetto: l’attività istituzionale, la selezione degli investimenti e la gestione degli immobili di proprietà".

Per leggere il bilancio di Fondazione CRTrieste, cliccate qui.

© 2024 MondoInstitutional - Riproduzione riservata
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter periodica, sarai costantemente aggiornato sul mondo degli Investitori Istituzionali. L’iscrizione è gratuita!
Per visualizzare l'Informativa Privacy, cliccare qui

-->