Inarcassa: patrimonio intorno ai 12,8 miliardi di euro a fine febbraio
La Cassa ha comunicato la ripresa dell'attività di investimento in private market con la selezione di fondi di private debt
10/03/2023
Redazione MondoInstitutional
STAMPA

A fine febbraio 2023 il patrimonio a valori correnti di mercato di Inarcassa (Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Ingegneri ed Architetti Liberi Professionisti) si aggirava sui 12,8 miliardi di euro, in leggera discesa come conseguenza della discesa degli asset finanziari e delle uscite previdenziali di fine mese. Lo sottolinea la stessa Cassa di previdenza nella short letter mensile, sottolineando che il risultato gestionale di questo primo bimestre risulta comunque ancora positivo e pari a circa +2%
"Il cda ha avuto come obiettivo l’ulteriore riallineamento della composizione del patrimonio alla nuova AAS per il 2023 e conseguentemente ha deliberato un nuovo incremento della componente obbligazionaria con particolare riferimento alle emissioni aziendali europee e globali", si legge nella short letter di Inarcassa, che poi prosegue: "Di natura tattica l’introduzione di una copertura sull’esposizione azionaria dell’Area Euro al fine di ridurre il rischio su tale componente dopo la brusca risalita delle quotazioni nelle prime settimane dell’anno. È ripresa anche l’attività di investimento sui prodotti di private market con la selezione che in questo caso ha riguardato i veicoli che investono in private debt a livello globale".

© 2024 MondoInstitutional - Riproduzione riservata
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter periodica, sarai costantemente aggiornato sul mondo degli Investitori Istituzionali. L’iscrizione è gratuita!
Per visualizzare l'Informativa Privacy, cliccare qui

-->