I dati di ottobre dei prodotti assicurativi e previdenziali di Assoreti
I prodotti assicurativi e previdenziali nel nono mese dell'anno hanno registrato un afflusso netto di 31,2 milioni
09/12/2022
Redazione MondoInstitutional
STAMPA

A ottobre, secondo i dati rilevati da Assoreti, la raccolta netta delle reti di consulenza è stata pari a circa 3,7 miliardi di euro, dato in crescita del 32,6% rispetto al mese precedente e in flessione del 35,8% rispetto al 2021. L'Associazione sottolinea che le risorse si concentrano fortemente sugli strumenti finanziari amministrati sui quali vengono investite risorse nette per 4,1 miliardi di euro; gli acquisti coinvolgono tutte le tipologie di prodotto con la decisa preferenza per i titoli a reddito fisso. Il bilancio mensile per i prodotti del risparmio gestito è negativo per 45 milioni di euro, mentre la raccolta su gestioni individuali e unit linked compensa solo in parte le uscite dai fondi comuni di investimento e dalle polizze vita tradizionali. Gli investimenti netti sulla componente azionaria, tra titoli e gestioni collettive e individuali, sono positivi per 824 milioni.
Entrando nel dettaglio, secondo i dati di Assoreti, le risorse nette destinate al comparto assicurativo/previdenziale a ottobre ammontano a 31,2 milioni di euro (erano 181,5 a settembre), portando il dato complessivo da inizio anno a 7.034,5 milioni di euro. In particolare, i prodotti assicurativi hanno registrato a ottobre una raccolta netta negativa per 63,7 milioni di euro (a fronte dei +108,3 milioni di euro di settembre), portando il dato totale da inizio anno a 6.148,1 milioni di euro, mentre i prodotti previdenziali hanno ottenuto nuove sottoscrizioni per 94,9 milioni di euro (73,2 milioni nel mese precedente), per un totale di 886,5 milioni di euro dall'inizio del 2022. Il dato sui prodotti previdenziali è suddiviso in 51,6 milioni di euro confluiti nei Fondi pensione e 43,3 milioni di euro nei Piani previdenziali individuali. 
"La capacità del consulente di comprendere le esigenze dei clienti e attenuarne i timori, specialmente in periodi di volatilità come quello attuale, trova rappresentazione in questi risultati. Risultati che offrono un quadro sicuramente differente rispetto a pochi mesi fa ma che proprio in questa disomogeneità sono la prova della capacità delle Reti di assistere le famiglie in un percorso adeguato rispetto al periodo, agendo sempre nel loro interesse”, ha commentato Marco Tofanelli, Segretario Generale di Assoreti.

© 2024 MondoInstitutional - Riproduzione riservata
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter periodica, sarai costantemente aggiornato sul mondo degli Investitori Istituzionali. L’iscrizione è gratuita!
Per visualizzare l'Informativa Privacy, cliccare qui

-->