Inarcassa: a fine aprile, patrimonio a 12,7 miliardi di euro
Durante il mese di aprile, si è confermato "il contributo positivo delle attività in dollari e degli asset illiquidi"
16/05/2022
Redazione MondoInstitutional
STAMPA

Il patrimonio a valori correnti di mercato di Inarcassa (Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza per gli Ingegneri e Architetti Liberi Professionisti) si riduce leggermente a 12,7 miliardi di euro a fine aprile, "in virtù delle conseguenze negative sui listini azionari del permanere delle incertezze legate alle vicende belliche in Ucraina". A evidenziarlo è lo stesso Ente nel suo aggiornamento mensile, nel quale è poi precisato che, in aprile, "si è assistito ad un aumento progressivo della volatilità sui mercati finanziari che ha finito per penalizzare tutte le principali attività finanziarie aumentando la penalizzazione registrata dall’inizio dell’anno (-3,5% circa lordo a valori di mercato). Ancora sotto pressione gli asset obbligazionari come conseguenza dell’irrigidimento delle politiche monetarie volte a contenere, quanto più è possibile, le spinte inflazionistiche che si stanno manifestando a livello mondiale".
Inarcassa sottolinea come, durante il mese di aprile, si è confermato "il contributo positivo delle attività in dollari e degli asset illiquidi (con un buon contributo dell’immobiliare)".
In linea con la politica di azionariato attivo sancita nella policy di sostenibilità della Cassa, inoltre, l'Ente ha deliberato nuove espressioni di voto da rappresentare in occasione delle diverse assemblee delle società quotate oggetto di partecipazione. "Tali iniziative hanno trovato ampia gratificazione come dimostra la nomina di candidati promossi da  Inarcassa in seno ai Cda di realtà importanti quali Italgas e Fincantieri", precisa la Cassa nella propria short letter.

© 2022 MondoInstitutional - Riproduzione riservata
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter periodica, sarai costantemente aggiornato sul mondo degli Investitori Istituzionali. L’iscrizione è gratuita!
Per visualizzare l'Informativa Privacy, cliccare qui

-->