Laborfonds: la Linea Dinamica nel 2021 registra +11,67%
Il patrimonio del Fondo pensione è cresciuto del 9% rispetto a fine 2020, attestandosi a 3,638 miliardi di euro
01/02/2022
Redazione MondoInstitutional
STAMPA

Laborfonds (Fondo Pensione complementare negoziale a capitalizzazione individuale e contribuzione definita per i lavoratori dipendenti da datori di lavoro che operano nel territorio del Trentino/Alto Adige) chiude il 2021 con risultati positivi, come comunicato dallo stesso Fondo pensione in una conferenza stampa.
“La gestione prudente attuata storicamente da Laborfonds e l’elevato livello di diversificazione dei portafogli hanno permesso di proteggere il capitale riuscendo, allo stesso tempo, a produrre risultati significativi. I risultati di Laborfonds per il 2021 sono soddisfacenti e superiori a quelli dei parametri di riferimento adottati”, comunica Laborfonds, che poi prosegue: “Nonostante l'emergere di nuove varianti di Covid19 abbia contribuito a generare momenti di volatilità sui mercati finanziari, nell’anno appena concluso è proseguito il rimbalzo dei listini azionari dai minimi dello scoppio della pandemia”.
Nel dettaglio, tre comparti di investimento su quattro hanno chiuso il 2021 in positivo: la Linea Prudente Etica con + 3,48%, la Linea Bilanciata con + 4,32% e la Linea Dinamica con un + 11,67%. La Linea Garantita, che ha registrato un risultato di poco negativo con – 0,01%, prevede comunque dei meccanismi di protezione del capitale investito dagli aderenti.
A fine 2021, poi, il patrimonio netto del Fondo si è attestato sui 3,638 miliardi di euro, con una crescita del 9% rispetto al 2020. “Tramite gli investimenti diretti si è contribuito al rafforzamento del ciclo economico regionale, si è investito in energie rinnovabili, in edilizia abitativa sociale o in altri settori di rilevanza strategica. Gli investimenti diretti continueranno anche nel 2022 sempre con una particolare attenzione al nostro territorio”, analizza ancora Laborfonds.
Continua e si rafforza inoltre il trend positivo delle adesioni al Fondo: nel 2021 si sono registrate più di 7.000 nuove iscrizioni per un saldo complessivo pari a 3.607 associati in più rispetto all’anno precedente. Al 31 ottobre 2021 il Fondo regionale di previdenza complementare del Trentino/Alto Adige superava la soglia dei 130mila soci con 130.197 aderenti. A dicembre 2021 il numero degli aderenti si avvicina a 131.000.
Laborfonds, infine, rileva come restino constanti le scelte dei profili di investimento: la Linea Bilanciata primeggia con il 76% degli iscritti, l’8% degli aderenti ha optato per la Linea d’investimento Garantita, il 10% per la Linea Prudente Etica e il 6% per la Linea Dinamica. “Questi ottimi risultati si sono ottenuti confermando un livello di costi (quota associativa e commissioni di gestione finanziaria) molto basso”, conclude Laborfonds.

© 2024 MondoInstitutional - Riproduzione riservata
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter periodica, sarai costantemente aggiornato sul mondo degli Investitori Istituzionali. L’iscrizione è gratuita!
Per visualizzare l'Informativa Privacy, cliccare qui

-->