Mangusta Risk è l'advisor finanziario del Fondo Fon.Te.
A fine 2019, l'attivo netto destinato alle prestazione del Fondo è pari a 4,29 miliardi di euro, con 228.267 aderenti
21/07/2020
Redazione MondoInstitutional
STAMPA

Il Fondo Pensione Fon.Te. (Fondo pensione complementare per i dipendenti da aziende del terziario, commercio, turismo e servizi) ha affidato, nella seduta del Consiglio di Amministrazione dello scorso 3 marzo, l’incarico di advisor finanziario per il triennio 2020/2023 alla società Mangusta Risk.
Il Fondo ha terminato il 2019 con un totale di 228.267 aderenti, facendo registrare, al netto delle uscite nell’anno, un incremento in termini assoluti pari a 8.590 unità e in termini relativi pari al +3,9%. A fine 2019, inoltre, Fon.Te. ha un attivo netto destinato alle prestazioni di 4,29 miliardi di euro.
"Il numero degli aderenti e la consistenza del patrimonio in gestione (Andp) pongono Fon.Te. tra i primi Fondi negoziali italiani", si legge nella Relazione al bilancio dello stesso Fondo. "Peraltro, va sottolineato che da molti anni il Fondo registra un saldo sempre positivo delle adesioni. Purtuttavia, il tasso di adesione raggiunto in rapporto alla platea potenziale, che rimane la più vasta nel panorama dei Fondi negoziali, presenta dimensioni ancora modeste. Nella completa assenza di campagne informative istituzionali finalizzate alla diffusione della previdenza complementare, l’impegno profuso dai Fondi nella promozione delle adesioni non riesce a raggiungere gli obiettivi auspicati soprattutto in quei settori economici caratterizzati da una massiccia presenza di aziende di dimensioni medio/piccole", sottolinea il Fondo, che poi continua: "Il Fondo ha dato avvio con un piano straordinario di azioni diversificate ad un piano triennale delle attività con particolare attenzione agli aspetti legati alla promozione e alla comunicazione, nella convinzione che solo una adeguata cultura previdenziale possa garantire lo sviluppo del Fondo e la piena consapevolezza dell’importanza del ruolo della previdenza complementare per i lavoratori, per le aziende e per il sistema Paese. Nonostante l’emergenza epidemiologica e la conseguente crisi economica da cui è stato investito il Paese, il Fondo proseguirà nella sua azione, monitorando costantemente e attentamente l’impatto che tali eventi potrebbero produrre anche sulla platea di riferimento".

Il bilancio 2019 del Fondo è disponibile cliccando qui.

© 2023 MondoInstitutional - Riproduzione riservata
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter periodica, sarai costantemente aggiornato sul mondo degli Investitori Istituzionali. L’iscrizione è gratuita!
Per visualizzare l'Informativa Privacy, cliccare qui

-->