Franco Magnani è il nuovo presidente di Fondazione Cariparma
La Fondazione ha chiuso il 2019 evidenziando un avanzo di 36,5 milioni e un patrimonio pari a 1,038 miliardi di euro
03/07/2020
Redazione MondoInstitutional
STAMPA

Lo scorso 26 giugno si è insediato il nuovo Consiglio Generale della Fondazione Cariparma, che durerà in carica fino all’approvazione del bilancio dell’esercizio 2023. Il nuovo Consiglio si caratterizza per 6 conferme (Margherita Campanini, Alessandro Chiesa, Lorella Franzoni, Corrado Mingardi, Enrico Montanari, Giacomo Rizzolatti) e per 4 nuove nomine, ovvero Alberto Chiesi, Giampaolo Dallara, Franco Magnani e Giovanni Marani. Quale primo dei suoi atti, il Consiglio Generale dell'Ente ha provveduto a nominare all’unanimità l’Avv. Franco Magnani nuovo Presidente di Fondazione Cariparma. "Consapevole di questa grande responsabilità rivolgo un pensiero di gratitudine al Consiglio Generale che ha voluto la mia persona alla guida di una tra le più importanti realtà del territorio: ricevo il testimone dal Presidente uscente, il Prof. Gino Gandolfi, che ringrazio per aver guidato la Fondazione con estremo giudizio e dedizione personale, in particolare nelle pronte risposte varate a sostegno dell’emergenza sanitaria", ha commentato Magnani, che poi ha continuato: "Mi preme inoltre rivolgere un sincero ringraziamento ai componenti del Consiglio Generale uscente e in particolare a coloro che hanno raggiunto il limite dei mandati: grazie al loro servizio, frutto di dedizione e professionalità, Fondazione Cariparma ha conseguito negli anni importanti risultati e obiettivi. Al nuovo Consiglio Generale e al Consiglio di Amministrazione che mi onoro di presiedere, al Collegio Sindacale, al Direttore Generale ed alla struttura tutta, auguro un buon lavoro: è mio desiderio che l’opera di Fondazione Cariparma in favore della Comunità parmense prosegua sempre più con lungimiranza ed efficacia, forte di quella capacità di collaborazione sin qui dimostrata con le istituzioni e le espressioni del territorio", ha concluso Magnani.
Nella stessa giornata, con voto unanime del Consiglio Generale uscente, è stato approvato il Bilancio 2019 di Fondazione Cariparma, esercizio che evidenzia un avanzo di 36,5 milioni (26 milioni nel 2018), e un importo deliberato complessivo di oltre 18 milioni di euro. La Fondazione ha raggruppato i diversi settori di intervento in tre macro aree che riassumono il totale del deliberato (18.021.597 euro) su 301 interventi: Servizi alla Persona (10.551.608 euro, pari al 58,5%), Arte e Ambiente (6.049.327 euro, pari al 33,6%) e Ricerca scientifica e tecnologica (1.420.662 euro, pari al 7,9%). Il patrimonio netto della Fondazione ha raggiunto un valore pari a 1.038.718.793 euro, con un incremento, rispetto all’esercizio precedente, di 13.776.682 euro.

Per visualizzare il bilancio 2019 della Fondazione, cliccate qui.

© 2024 MondoInstitutional - Riproduzione riservata
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter periodica, sarai costantemente aggiornato sul mondo degli Investitori Istituzionali. L’iscrizione è gratuita!
Per visualizzare l'Informativa Privacy, cliccare qui

-->