Fondo Priamo ricerca tre figure professionali
Pubblicati i bandi per la selezione di un Data Entry, di un Finance Analyst e di un Legal & Compliance Officer
07/01/2022
Redazione MondoInstitutional
STAMPA

Fondo Priamo (Fondo Pensione Complementare a Capitalizzazione per i Lavoratori addetti ai servizi di trasporto pubblico e per i Lavoratori dei settori affini) ha pubblicato tre bandi per la ricerca di personale.
Il Fondo, innanzitutto, ricerca un Data Entry (Ciclo Attivo e Passivo), che sarà inserito nell'area amministrativo/gestionale e svolgerà mansioni di:
- Ciclo attivo (caricamento adesioni); 
- Ciclo passivo (caricamento cessazioni, moduli di richiesta liquidazione, moduli di richiesta anticipazione, trasferimenti in uscita/ingresso);
- Aggiornamento posizione aderenti (variazioni anagrafiche; variazioni ll);
- Switch;
- Aggiornamento cessioni del quinto;
- Trasmissione degli atti per la digitalizzazione dell’archivio cartaceo;
- Protocollazione elettronica delle comunicazioni in ingresso e distribuzione alle rispettive unità operative di competenza;
- Fornisce supporto alle altre unità produttive, su esplicita indicazione del direttore generale e/o del funzionario quadro, limitatamente allo svolgimento delle mansioni operative di volta in volta assegnate.
Tra i requisiti per l'incarico di Data Entry, che avrà sede di lavoro a Roma, il Fondo indica come necessari ottima capacità di utilizzo del pc e dei principali applicativi di Microsoft Office (Word, Excel, PowerPoint), attitudine al lavoro in team, capacità di svolgere, sulla base delle direttive ricevute, in maniera autonoma le attività affidate, disponibilità immediata e diploma di scuola media superiore.
Il secondo bando riguarda la selezione di candidature per l'incarico di Finance Analyst. "Il candidato verrà inserito nell’area Funzione Finanza e si occuperà di dare corso in modo organico alle attività di monitoraggio dell’andamento della gestione", si legge nel bando di Fondo Priamo, che poi specifica le attività di competenza: 
- Controlli normativi;
- A partire dall’attività imposta dal 252/2015 e successive modifiche si concentrerà principalmente sui limiti di investimento, classi di attivi, incidenze oicr e analisi dei rischi connessi;
- L’attività relativa al DM 166/2014 e successive modifiche riguarderà principalmente i controlli ai limiti di investimento e conflitti di interessi (interni ed esterni);
- Verifica l’effettivo rispetto da parte dei gestori dei vincoli imposti nelle convenzioni;
- Controlli procedurali ed elaborazioni statistiche;
- Armonizza le procedure e produce il controllo di allineamento di tali procedure all’attività ed ai documenti formali;
- Verifica della gestione finanziaria esaminando i risultati conseguiti nel corso del tempo anche attraverso monitoraggio dei portafogli in gestione;
- Elabora, su indicazione del Responsabile, analisi qualitativa e quantitativa dell’andamento storico del portafoglio;
- Elabora analisi delle componenti dei portafogli di investimento.
Per l'incarico di Finance Analyst, che avrà Milano come sede di lavoro, il Fondo indica come requisiti una Laurea Magistrale in Finanza, Amministrazione, Scienze Statistiche e Attuariali, esperienza con funzioni di risk management presso investitori istituzionali e/o intermediari finanziari, ottima conoscenza di Excel, forte orientamento all'obiettivo, autonomia professionale, intraprendenza e consolidate capacità di relazione interpersonale. 
Fondo Priamo, infine, è alla ricerca di un Legal & Compliance Officer. "Il candidato, inserito nell’area funzionale di riferimento, sarà l’interfaccia tra la Struttura ed il Legale del Fondo", si legge ancora nel bando, che poi prosegue sottolineando come la figura selezionata sarà prevalentemente dedicata alle attività istruttorie relative ai procedimenti legali di varia natura:
- Servizio di consulenza legale alla struttura organizzativa; 
- Gestione rapporto con studi legali esterni;
- Gestione della contrattualistica del Fondo (ad eccezione della contrattualistica FF);
- Istruttoria e supporto nella predisposizione di risposte ai reclami pervenuti;
- Supporto per il riscontro delle richieste di vigilanza della COVIP; 
- Tenuta del registro reclami;
- Aggiornamento della documentazione istituzionale del Fondo (Statuto; Nota Informativa, Documento sulle Anticipazioni, Comunicazione periodica, circolari...)  a seguito di revisioni a livello normativo e/o di decisioni interne;
- Deposito della documentazione istituzionale secondo le modalità stabilite dalla commissione di vigilanza sui fondi pensione; 
- Tenuta dei libri degli organi statutari;
- Attività di compliance.
Nel bando di selezione per l'incarico di Legal & Compliance Officer, che avrà come sede di lavoro Roma, viene specificato che saranno valutate per l’iter le sole candidature di professionisti con laurea in Giurisprudenza conseguita nella classe di laurea LMG/01, mentre sono indicati come elementi preferenziali l'abilitazione alla professione forense e l’aver maturato esperienza lavorativa all’interno di un Fondo Pensione Negoziale.
Per tutte e tre le posizioni, Fondo Priamo precisa che il rapporto sarà regolato da un contratto a tempo determinato della durata di dodici mesi, trasformabile in contratto a tempo indeterminato senza alcuna altra proroga.
Il termine per l'invio delle candidature per tutte e tre le posizioni è stato fissato per lunedì 24 gennaio. I soggetti interessati dovranno inviare il proprio Cv all'indirizzo mail diletta.sulpizi@springitaly.com.

I bandi di Fondo Priamo sono disponibili cliccando qui.

© 2022 MondoInstitutional - Riproduzione riservata
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter periodica, sarai costantemente aggiornato sul mondo degli Investitori Istituzionali. L’iscrizione è gratuita!
Per visualizzare l'Informativa Privacy, cliccare qui

-->