Fondenel ha introdotto il Piano di Investimento LifeCycle
Previsti un percorso Standard e uno Conservativo: entrambi con una frequenza di ribilanciamento semestrale
10/01/2022
Redazione MondoInstitutional
STAMPA

Fondenel (Fondo Pensione Dirigenti del Gruppo Enel) ha introdotto il Piano di Investimento LifeCycle. "L’offerta finanziaria di Fondenel, unica nel suo genere, è basata su quattro comparti puri, dedicati a singole asset class (equity, bond, inflation-linked, money market), che è possibile combinare liberamente secondo le proprie esigenze e preferenze. Ne consegue che l’esercizio periodico del ribilanciamento delle proprie posizioni, necessario per adeguare il profilo di investimento previdenziale all’allocazione desiderata in funzione dell’andamento dei mercati e del proprio orizzonte temporale di riferimento, è interamente demandato all’iniziativa di ciascun associato, tramite lo strumento dello switch di comparto", sottolinea il Fondo pensione, spiegando quindi le ragioni della novità appena introdotta: "Per supportare gli associati in questo esercizio e al tempo stesso per fornire un punto di riferimento chiaro e comprensibile in merito a quale possa essere una teorica allocazione ottimale in termini di rischio/rendimento in relazione al proprio orizzonte temporale di riferimento, il Fondo ha ritenuto di arricchire la propria offerta previdenziale mettendo a disposizione degli aderenti un sistema innovativo di riallocazione automatica della propria posizione tra i quattro comparti del Fondo, che prende il nome di Piano di Investimento LifeCycle".
Nel dettaglio, il nuovo Piano consente agli iscritti al Fondo di "aderire a un percorso che prevede in automatico la programmata e graduale riduzione dell’esposizione ai rischi finanziari della propria posizione al ridursi del proprio orizzonte temporale di riferimento, ovvero all’avvicinarsi della data presunta del pensionamento".
Il LifeCycle di Fondenel prevede, per rispondere alle esigenze dei diversi iscritti, oltre a un percorso cosiddetto “Standard”, anche un percorso “Conservativo”, caratterizzato da un rischio e da un rendimento atteso più contenuti. "Entrambi i percorsi, sviluppati con il supporto del nostro advisor finanziario Prometeia sulla base di un algoritmo di ottimizzazione rischio/rendimento sviluppato internamente in Fondenel, partono da una prevalenza del comparto azionario per gli aderenti più giovani, per poi introdurre, attraverso ribilanciamenti semestrali, una quota crescente della componente obbligazionaria (nella sua duplice articolazione data dal comparto bond e dal comparto inflation linked), fino a giungere ad una prevalenza del comparto monetario negli ultimi anni di vita contributiva. Possibilità che viene peraltro resa ulteriormente flessibile consentendo di allocare il proprio portafoglio nei quattro comparti per quote che rappresentano multipli di un punto percentuale, dagli attuali cinque. L’ipotesi che è stata fatta è quella di ipotizzare un orizzonte temporale di riferimento pari al numero di anni che mancano alla maturazione della pensione di vecchiaia secondo la normativa di volta in volta vigente", sottolinea il Fondo pensione, che poi conclude evidenziando un'ulteriore peculiarità: "Anche la frequenza prevista per la riallocazione periodica del capitale e dei flussi contributivi futuri costituisce un unicum nel panorama dei Fondi pensione italiani. Si è scelta infatti una frequenza di ribilanciamento semestrale, che consente la minimizzazione dei rischi connessi agli eventuali impatti dovuti al market timing delle operazioni di investimento/disinvestimento".

© 2022 MondoInstitutional - Riproduzione riservata
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter periodica, sarai costantemente aggiornato sul mondo degli Investitori Istituzionali. L’iscrizione è gratuita!
Per visualizzare l'Informativa Privacy, cliccare qui

-->