L'Enpav ha deciso di allocare 20 milioni in fondi immobiliari
L'Ente è inoltre alla ricerca di immobili cielo/terra a Roma e Milano di tipologia direzionale e commerciale, a reddito
20/11/2020
Redazione MondoInstitutional
STAMPA

L’Enpav (Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza dei Veterinari) ha deciso di allocare 20 milioni di euro nel settore immobiliare, selezionando fondi immobiliari con investimenti focalizzati nelle principali città europee e con un profilo di rischio/rendimento core o core plus. A darne notizia è stato lo stesso Ente sul proprio sito web, nel quale è precisato che la Cassa è inoltre alla ricerca ricerca di immobili cielo/terra a Roma e Milano (per quest’ultima preferibilmente Zone Centro, Quadrilatero della moda, ambito circonvallazione interna e Porta Nuova) di tipologia direzionale e commerciale, a reddito.
"Saranno valutati - si legge nella nota - anche immobili da ristrutturare con accordi economici già in essere. L’Ente prenderà in considerazione proposte di investimento immobiliare con risvolti sull’economia reale italiana e con caratteristiche di ecosostenibilità".
Le offerte, rispondenti alle caratteristiche generali indicate, dovranno essere inviate al seguente indirizzo mail: settoreimmobiliare@enpav.it.
Nelle settimane scorse, l'Enpav aveva affidato a Nomisma il ruolo di advisor per lo studio della strategia di sviluppo degli asset già in portafoglio e per la selezione dei nuovi investimenti immobiliari per il triennio 2020/2022.

© 2020 MondoInstitutional - Riproduzione riservata
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter periodica, sarai costantemente aggiornato sul mondo degli Investitori Istituzionali. L’iscrizione è gratuita!
Per visualizzare l'Informativa Privacy, cliccare qui

-->