Ivass: raccolta premi nei rami Vita e Danni a 68 mld di euro
Nel primo semestre, la produzione assicurativa vita con finalità previdenziali è pari a 4,3 miliardi di euro (+23,5%)
20/11/2020
Redazione MondoInstitutional
STAMPA

Nei primi sei mesi del 2020 la raccolta premi nei rami Vita e Danni è stata pari a 68 miliardi di euro, in calo del 9,2% rispetto al primo semestre 2019. Lo si apprende dal Bollettino Statistico pubblicato dall'Ivass (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni) con i dati della raccolta premi al secondo trimestre 2020.
Il decremento è da attribuire alla raccolta Vita (-11,3%) che è il settore prevalente nel mercato assicurativo italiano con 49,1 miliardi di euro di premi. Secondo l'Ivass, la maggiore contrazione nel settore Vita si registra nelle polizze Vita c.d. "pure" di ramo I (-17,4%, pari a -6,7 miliardi di euro); meno consistente il calo delle polizze "finanziarie", rami III e V (-3,2%). La produzione assicurativa vita con finalità previdenziali, invece, composta in prevalenza dal ramo VI e poi dalla produzione specifica di ramo I e III, è in aumento del 23,5% e si attesta a 4,3 miliardi di euro. Nel primo semestre 2020 la nuova produzione del settore Vita è complessivamente diminuita di 5,1 miliardi di euro (-13%) rispetto all’analogo periodo del 2019.
Per quanto riguarda, invece, il settore Danni, la raccolta è stata pari a 18,9 miliardi di euro, in calo del -3,1% su base annua. Il rapporto evidenzia che la contrazione è legata principalmente al comparto auto (-444 milioni per la sola R.C. auto) e al ramo Perdite pecuniarie di vario genere (-123 milioni di euro).
Per le polizze Vita, gli sportelli bancari e postali si confermano il principale canale di distribuzione (56,3% del totale); per quelle Danni, il canale prevalente sono le agenzie con mandato (70% del totale dei rami e l’84,1% della R.C. autoveicoli terrestri).

Per visualizzare il Bollettino Statistico, cliccate qui.

© 2020 MondoInstitutional - Riproduzione riservata
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter periodica, sarai costantemente aggiornato sul mondo degli Investitori Istituzionali. L’iscrizione è gratuita!
Per visualizzare l'Informativa Privacy, cliccare qui

-->