Assicurazioni Generali: risultato operativo a 4 miliardi di euro
Cristiano Borean: "I risultati dei primi nove mesi continuano a dimostrare la resilienza di Generali"
19/11/2020
Redazione MondoInstitutional
STAMPA

Il risultato operativo di Assicurazioni Generali si attesta a 4 miliardi di euro al 30 settembre 2020, per effetto dello sviluppo dei segmenti Danni e asset management, grazie anche alle recenti acquisizioni, e di quello holding e altre attività. Si conferma l’eccellenza tecnica con il combined ratio a 89,7% e il new business margin a ottimi livelli (4,10%). I premi lordi complessivi nei primi nove mesi sono stati pari a 52 miliardi di euro (+0,3%), con una raccolta Danni resiliente e un positivo andamento del segmento Vita (+0,4%). Solida raccolta netta Vita a 9,3 miliardi di euro e riserve tecniche Vita in crescita a 376,3 miliardi di euro. Si rafforza ulteriormente la posizione di capitale di Gruppo con un Solvency II Ratio a 203%, mentre l’utile netto del Gruppo è pari a 1.297 milioni di euro (-40%), risentendo di 310 milioni di euro di svalutazioni nette su investimenti derivanti dall’andamento dei mercati finanziari, di 183 milioni di euro per la conclusione dell’arbitrato sulla cessione di BSI, del contributo di 100 milioni di euro per il Fondo Straordinario Internazionale per l’emergenza da pandemia e dell’onere di 73 milioni di euro derivante dall’operazione di liability management. L’utile netto normalizzato, escludendo l’onere del Fondo Straordinario Internazionale per il Covid19 e l’onere dell’operazione di liability management, si attesta a 1.629 milioni di euro.
"I risultati dei primi nove mesi, in particolare l'eccellenza dei margini tecnici a supporto del risultato operativo e l’ottima solidità patrimoniale, continuano a dimostrare la resilienza di Generali. In uno scenario ancora caratterizzato dalle pesanti ricadute macroeconomiche e finanziarie determinate dal perdurare della pandemia, il Gruppo conferma i suoi punti di forza basati su una posizione di leadership in Europa e un modello di business prevalentemente retail, flessibile e diversificato. Generali ha inoltre continuato a essere un autentico Partner di Vita per i propri clienti, grazie a iniziative specifiche di aiuto e assistenza, e a supportare le comunità nei principali paesi dove opera, anche attraverso il Fondo Straordinario Internazionale per il Covid19", ha affermato Cristiano Borean, Group CFO di Generali.
La nuova produzione in termini di PVNBP (valore attuale dei premi della nuova produzione) si attesta a 31.599 milioni di euro, in aumento dell’1,3%, mentre gli Aum complessivi di parti terze si attestano a 160.576 milioni di euro (-0,8%). Le riserve tecniche Vita, inoltre, crescono a 376.342 milioni di euro (+1,9%), riflettendo l’andamento delle passività tradizionali (+2,3%) e della componente unit linked (+0,4%), grazie al contributo positivo della raccolta netta. Il patrimonio netto di Gruppo si attesta a 27.624 milioni di euro. 

© 2020 MondoInstitutional - Riproduzione riservata
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter periodica, sarai costantemente aggiornato sul mondo degli Investitori Istituzionali. L’iscrizione è gratuita!
Per visualizzare l'Informativa Privacy, cliccare qui

-->